Google+ Followers

Pagine

8 settembre 2009

Il ricordo di Berlino è una puntura d'ape al centro della schiena proprio a metà della spina dorsale cinque giorni sono bastati a chiudere il cerchio che era rimasto aperto c'è un pozzo di catrame fetido e vischioso che ribolle sotto al mio letto lo sento gorgogliare la notte quando cerco di dormire e devo stare attenta a non caderci dentro al ritorno da Berlino ho comprato una pianta carnivora una piccola Dyonaea di quelle con le foglie orlate di spine solo che è talmente piccola che non riesce ancora a mangiare le mosche ma solo minuscoli moscerini che le procuro io rubandoli dalla tela di qualche ragno distratto mentre mi domando come stracazzo sia possibile la mancanza assoluta di vergogna di alcuni figuri e la tracotanza di certi altri e la puttanizia di certe altre ancora domattina quando mi sveglio devo ricordarmi di non vomitare appoggio il moscerino già tramortito sulla superficie rossastra le foglie si chiudono di scatto con le loro lunghe ciglia appuntite

1 commento:

Zyklon ha detto...

Dovresti anche procurare qualche moscerino ai ragni adesso